Parco Nazionale Chobe in Botswana

Il Chobe National Park si trova nella parte settentrionale del Botswana, dove il fiume Chobe fa da confine tra Botswana e Namibia, ed è una delle principali destinazioni per i safari naturalistici dell’Africa meridionale.

Il parco è il secondo parco nazionale più grande del Botswana ed è noto per la sua superba visione di animali durante tutto l’anno, poiché ospita una delle più grandi popolazioni di animali del continente africano in particolare ospita grandi mandrie di elefanti.

Il Chobe è una vasta area selvaggia di 21.000 chilometri quadrati (8000 miglia quadrate) dichiarata parco nazionale nel 1967.

Il Chobe National Park è diviso in quattro diverse aree, ognuna con paesaggi unici.

Le aree del Parco Nazionale Chobe

  • Il canale Savuti
  • le zone umide di Linyati
  • Serondella o Chobe Riverfront
  • Nogatsaa

Il parco ha rotte migratorie aperte sia verso la Moremi Game Reserve nel Delta dell’Okavango sia verso la Hwange Game Reserve nello Zimbabwe così da consentire agli animali di muoversi istintivamente, stagionalmente e liberamente tra queste aree protette seguendo le loro antiche rotte migratorie stagionali.

La porta di accesso al Chobe National Park è Kasane, una piccola città vicino ai confini dello Zimbabwe e dello Zambia e comoda base per visitare le poco distanti Cascate Vittoria.

Perchè visitare il Parco Nazionale Chobe?

Safari in 4×4 e safari in barca

Il Chobe National Park è un vero paradiso della fauna selvatica e uno dei migliori parchi nazionali dell’Africa meridionale ed i safari in questo parco sono sempre entusiasmanti.

La caratteristica più notevole del Chobe National Park è la sua enorme concentrazione di elefanti, il parco ospita infatti le più grandi popolazioni di elefanti sopravvissute al mondo, che attualmente si stima superino i 120.000 esemplari.

Questa popolazione è dispersa in gran parte del Botswana settentrionale e in alcune parti dello Zimbabwe nordoccidentale; gli elefanti Chobe sono migratori, effettuano spostamenti stagionali fino a 200 chilometri in un circuito che dai fiumi Chobe e Linyanti, dove si concentrano nella stagione secca, raggiunge le pozze stagionali nella regione sud-orientale del parco, dove si radunano durante il stagione piovosa.

Il Chobe National Park ospita inoltre enormi mandrie bufali e zebre, ci sono alte densità di predatori come il leone, il leopardo, la iena maculata e il ghepardo.

Il parco ospita anche specie di antilopi più insolite come Roan e Sable, Puku, Tsessebe, Eland, Red Lechwe, Waterbuck e il raro Chobe Bushbuck, nel parco abbondano anche le specie più note come la giraffa, il kudu, il facocero, lo gnu e l’impala.

I safari in barca permettono di osservare da vicino gli animali acquatici come i coccodrilli e gli ippopotami e di assistere a fantastiche scene di migliaia di animali che giungono al fiume per abbeverarsi.

Birdwatching

Il Parco Nazionale Chobe è il paradiso del birdwatching: con oltre 450 specie registrate il Chobe è la principale destinazione per il birdwatching del Botswana.

In particolare gli uccelli acquatici abbondano nel parco, con grandi popolazioni di oche egiziane, ibis, cicogne, cormorani, darter, garzette e aironi; inoltre coloratissimi martin pescatori, gruccioni e ghiandaie aggiungono brillantezza al fogliame dei cespugli e del fiume.

La stagione calda e umida è un periodo di punta per i birdwatcher quando nell a zona giungono gli uccelli migratori provenienti dall’Europa e Asia e le specie residenti si riproducono.

Chobe Riverfront

Il Chobe Riverfront è la zona che esploreremo durante il nostro viaggio; il Chobe Riverfront (o area di Serondela) costituisce il confine settentrionale del Parco Nazionale di Chobe; ha pianure lussureggianti e fitte foreste, nonché il famoso fiume Chobe che attira un numero enorme di elefanti, bufali e fauna selvatica in generale.

Gli habitat trovati nel Parco vanno dalle pianure alluvionali, boschi di mopane, alberi di baobab e boschi di acacia oltre a verdeggianti praterie alluvionali e boschetti che costeggiano il fiume Chobe.